AvePoint webinar Series

Le organizzazioni stanno ora iniziando a tornare in sede da una forza lavoro completamente online. Naturalmente, questo stile di lavoro ibrido richiede un approccio diverso per garantire uno spazio di collaborazione sicuro per gli utenti. Le organizzazioni ibride hanno esigenze diverse e richiedono il supporto di diversi tipi di tecnologie.

Ogni team e utente lavora in modo diverso, quindi si consiglia una varietà di applicazioni.

Esistono anche strumenti esterni a Microsoft 365 in cui le aziende hanno investito. È qui che entra in gioco la sfida. Man mano che verranno utilizzati più strumenti, diventerà più confuso per gli utenti passare dall’uno all’altro se non sono adeguatamente consolidati.

1.

Consolidare i servizi cloud

Sebbene alcuni strumenti possano aiutare i dipartimenti nelle attività quotidiane, utilizzarli per la condivisione e la collaborazione non è sempre fattibile. Inoltre, gli utenti spesso non vogliono passare da uno strumento all’altro solo per portare a termine le proprie attività.

Pertanto, consolidare i servizi cloud è molto importante. Quando ti abboni a Microsoft 365, la sicurezza e altri fattori sono già presi in considerazione. Puoi fornire uno spazio di lavoro solido ai tuoi utenti senza che debbano passare da uno strumento ospitato all’altro.

2.

Promuovere l’adozione sostenibile

Microsoft 365 offre numerosi vantaggi finanziari alle organizzazioni eliminando i lavori di manutenzione. Tuttavia, può anche causare problemi se non viene utilizzato correttamente.

Consenti agli utenti di fare facilmente la cosa giusta quando collaborano. Abilita e configura la piattaforma affinché le persone possano divertirsi ad usarla. Per raggiungere questo obiettivo, dovresti disporre di politiche su misura per ogni reparto della tua organizzazione in base alle sue esigenze e requisiti aziendali. Consulta la tabella di esempio di seguito in cui le condizioni di condivisione differiscono per ciascun dipartimento.

3.

Eseguire il backup e proteggere i dati

Il terzo passaggio per ottenere una collaborazione ibrida sicura è eseguire il backup dei dati. Tecnicamente parlando, però, non tutti i fornitori di soluzioni sono responsabili del backup dei dati.

Il backup nativo di Microsoft non può soddisfare la maggior parte dei requisiti di backup a lungo termine poiché il periodo di conservazione è piuttosto breve dopo l’eliminazione degli elementi. Pertanto, la necessità di una soluzione di backup di terze parti diventa ancora più cruciale.

4.

Gestire i diritti

Le licenze acquistate devono essere completamente utilizzate. Tuttavia, a volte ci sono licenze che rimangono inutilizzate o utilizzate in modo errato. Gli amministratori IT possono gestire queste licenze, ma a lungo termine risulteranno complicate.

L’adozione di una soluzione di gestione delle licenze aiuterà le organizzazioni a massimizzare l’utilizzo dei propri abbonamenti.

5.

Gestisci la condivisione dei dati 

Con i recenti aggiornamenti delle applicazioni Microsoft, la condivisione è più semplice che mai. Puoi trovare un pulsante di condivisione in qualsiasi strumento che utilizzi, che si tratti di Microsoft Teams, Word, SharePoint, OneDrive e altro. Man mano che la condivisione diventa più semplice, però, una solida sicurezza dei dati diventa ancora più importante.

Può essere difficile per le organizzazioni, gli amministratori IT e gli utenti passare a una configurazione di lavoro ibrida. Ma con questi cinque suggerimenti utili, il passaggio dovrebbe essere fattibile sia per gli amministratori che per gli utenti in modo sicuro. 

Registrati e guarda il video On Demand: